Rotolo di Pasta Fillo con Radicchio, Zucca e Parmigiano

Per le mie ricette non ho mai utilizzato la Pasta Fillo

una specie di Pasta Sfoglia formata da tanti fogli

che, conoscevo solo di nome.

L’altro giorno mi sono decisa a comperarla

e ho fatto un Rotolo bello croccante all’esterno

ripieno di Zucca e Radicchio

i quali grazie al loro gusto dolce ed amarognolo,

stanno davvero bene insieme.

Per renderlo ancora più buono,

ho aggiunto anche del Parmigiano.

E’ ottimo anche quando avete ospiti

e per il pranzo domenicale.

Dopo aver pulito e lavato il radicchio,

l’ho condito con sale e pepe

se volete, potete anche passarlo prima un attimo in padella.

Il rotolo ci è piaciuto molto, vorrà dire che proverò

delle altre ricette con questo tipo di pasta.

Naturalmente come dico sempre, gli ingredienti del ripieno

possono variare a secondo di ciò che più preferite

o avete a disposizione

anche in base al periodo stagionale.

A questo proposito, provatelo anche

con il cavolfiore, i broccoli, la verza

o i finocchi.

Lo stesso vale per il Parmigiano,

potete optare anche per un altro tipo

di formaggio.

Voi conoscete questo tipo di pasta?

Vi piace utilizzarla in cucina?

 

 

 

 

 

Ingredienti:

1 rotolo di Pasta Fillo

1 cespo di radicchio non molto grande

Parmigiano grattugiato q.b.

zucca q.b.

acqua o olio evo q.b. per spennellare i fogli

sale e pepe q.b.

 

 

Preparazione

Pulire, lavare e tagliare il radicchio a listarelle

condendolo con sale e pepe.

Pulire la zucca, tagliarla e sbollentarla in acqua salata

se lo preferite, potete anche condirla con un filo d’olio.

Spennellare i fogli della pasta con dell’acqua o dell’olio

e disporli l’uno sull’altro cercando di formare

una striscia rettangolare.

Ricoprire con le verdure e il formaggio, arrotolare

e chiudere bene spennellando anche le estremità

per evitare che possa aprirsi in cottura

e possa fuoriuscire il ripieno.

Mettere il rotolo in una teglia e cuocere in forno caldo

a 180° per 25 minuti circa.

Una volto pronto, farlo intiepidire

e tagliarlo a fette.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ti va di lasciarmi un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.