Polpette di Bulgur alla Curcuma con Farina di Ceci e Verdure

Oggi, vi propongo un’altra ricetta a base di Bulgur.

Se vi piace, provate queste Polpette alle quali

ho aggiunto anche Farina di Ceci

ricca di ferro, calcio, proteine e fosforo,

Curcuma, Peperoni, Melanzane Viola e Patate.

In questa ricetta il bulgur è già cotto, per prepararlo,

seguite le indicazioni

della confezione che possono variare.

Sfiziose e colorate, senza carne e pesce quindi

vegetariane e vegane.

Un’ idea diversa e particolare per il Bulgur

e per le Polpette che ci piacciono tanto

e che vanno bene per ogni occasione,

in qualsiasi momento della giornata

non trovate?

E’ vero che sono fritte però ogni tanto,

possiamo concedercelo,

senza abusarne come per tutte le cose.

Sono buone anche al forno però la frittura è la morte loro!

Delle melanzane viola e della farina di ceci

invece, cosa mi dite?

Se vi piacciono e li utilizzate, vi va di darmi qualche idea?

 

Polpette di Bulgur alla Curcuma con Farina di Ceci e Verdure
Polpette di Bulgur alla Curcuma con Farina di Ceci e Verdure

 

 

Ingredienti:

450 gr di bulgur già cotto e scolato

1 peperone rosso

1 peperone verde

2 melanzane viola non troppo grandi

3 patate piccole

1 spicchio d’aglio

farina di ceci quanto basta per renderle compatte

olio per friggere q.b.

olio evo e sale q.b.

 

 

Preparazione

Pulire le verdure, tagliarle a pezzetti piccoli

e rosolarle in padella con l’olio e l’aglio

per alcuni minuti, regolando di sale.

Se lo preferite, le patate possono essere anche lessate.

In una terrina mettere il bulgur, la farina di ceci, le verdure,

la curcuma e cominciare ad impastare.

Formare le polpette aiutandovi con le mani

e friggerle in olio ben caldo.

Prima di servirle, disporle in un piatto rivestito con

della carta assorbente.

 

 

Ti è piaciuta la mia ricetta?

Condividila facendola  conoscere anche ai tuoi amici

e seguimi per non perderti le altre.

Se ti va, puoi lasciarmi anche un commento,

ti aspetto anche sui social.

Ti va di lasciarmi un commento?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.